Ricezione in Francia

Gruppo di studio e conferenza

Home » Studi sul Barocco » Antico e Moderno » Ricezione del Barocco in Francia
Ricezione del Barocco in Francia 2017-12-15T17:03:50+00:00

Nell’ambito del progetto Antico/Moderno, Olivier Bonfait ha coordinato un gruppo di studio parigino, composto da più giovani studiosi, dedicato alla fortuna e alla sfortuna del concetto di «barocco» nella Francia del Grand Siècle.

La ricerca La France du Grand Siècle et le Baroque: heurs et malheurs d’une notion è nata dall’esigenza di analizzare le dinamiche che hanno condotto la critica francese tra gli anni Sessanta e Ottanta del Novecento ad un atteggiamento di rifiuto del concetto di «barocco», dopo una stagione di grande fortuna inaugurata con gli scritti di Eugenio d’Ors e proseguita nel secondo dopoguerra grazie all’opera di storici e storici dell’arte legati all’Europa centrale (Victor-Lucien Tapié, Pierre Francastel) o all’America del Sud (Germain Bazin).

I risultati della ricerca sono stati in parte anticipati da una conferenza intitolata “Poussin Barocco? Antibarocco e filoromanismo nella storia dell’arte francese”, tenuta dal coordinatore nel maggio 2016 presso la Sapienza Università di Roma, che ha ospitato l’incontro.

Gli esiti del lavoro del gruppo di studio parigino saranno pubblicati a cura di Olivier Bonfait nella collana dei Quaderni di Ricerca della Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura. Il volume, a dieci anni dall’utile sintesi di Alain Mérot sulla storia generale del concetto (Généalogie du Baroque), proporrà uno studio analitico e aggiornato sull’utilizzo e il non-utilizzo di questo termine e sulle ragioni del suo rifiuto nella storiografia artistica francese.

Contattaci all’indirizzo info@fondazione1563.it per essere informato sulla pubblicazione.