Claudia Tarallo

Home » Claudia Tarallo

Borsista 2014
Firenze, 1984

Claudia Tarallo è laureata presso l’Università degli Studi di Firenze con una tesi in Letteratura Italiana dal titolo All’origine della Galeria: arte e poesia nell’opera di Giovan Battista Marino e perfezionata presso la Scuola Normale Superiore di Pisa con una tesi in Letteratura Italiana dal titolo Anatomie letterarie: il ritratto dello scrittore negli Elogia di Paolo Giovio. Qui ha di seguito ottenuto un assegno di ricerca con un progetto sull’epistolario di Bernardo Morando.

I suoi interessi di studio e le sue pubblicazioni riguardano appunto la produzione letteraria italiana tra Cinque e Seicento.

È segretaria del Centro Internazionale di Studi sul Seicento (CISS) istituito presso l’Università per Stranieri di Siena; cultrice della materia in Letteratura Italiana presso l’Università per Stranieri di Siena; membro del comitato di redazione della rivista «Seicento & Settecento» e Research Assistant for the Graduate Program e Graduate Program Administrator a NYU Florence – Villa La Pietra.

Nel 2014 è risultata vincitrice di una delle Borse di Alti Studi elargite dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo sul tema “Arte, cultura e società al tempo di Juvarra”, svolgendo una ricerca intitolata Discutere di poesia nella Roma tardo barocca: i letterati dell’Accademia Reale di Cristina di Svezia, nel corso della quale in particolare ha reperito documentazione inedita relativa alla storia del consesso della regina di Svezia e ha analizzato il testo normativo della stagione protoarcadica, l’Arte poetica di Benedetto Menzini (1688).

Il 1° marzo 2016 ha presentato l’intervento Presenze fiorentine nella Roma del tardo Seicento: i poeti dell’Accademia Reale di Cristina di Svezia nell’ambito di NYU Florence Graduate Studies Seminars.

VAI AL BANDO 2014
VAI ALLA PUBBLICAZIONE

Claudia Tarallo su:

2018-03-27T17:19:05+00:00