Home 2018-04-16T13:18:32+00:00

Il Programma di Alti studi sull’Età e la Cultura del Barocco promuove studi sul patrimonio letterario, musicale, teatrale, artistico e architettonico, storico-politico e del pensiero dell’età barocca nelle diverse articolazioni durante il XVII e il XVIII secolo, attraverso l’attribuzione di borse di ricerca, l’attivazione di seminari e convegni e l’organizzazione e conservazione degli esiti dell’attività di ricerca, pubblicando collane editoriali specialistiche, costituendo banche dati, fondi archivistici, fotografici e bibliotecari al servizio degli studiosi sia in sede sia sul web.

Leggi tutto

BANDI

Borse di alti studi Rosaria Cigliano
16 aprile 2018. La Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura bandisce un concorso per 5 Borse di alti studi sull’età e la cultura del Barocco sul tema Paesaggio e natura (1680-1750). Termine per la presentazione dei progetti: 22 luglio 2018, h. 24.

Scopri di più

Il Ciro

PUBBLICAZIONI

È stato pubblicato dall’Istituto Italiano per la Storia della Musica “Il Ciro” di Alessandro Scarlatti, dramma di Pietro Ottoboni, scene di Filippo Juvarra, curato da Nicola Badolato, un’edizione nata dalla ricerca condotta nell’ambito della borsa di alti studi sull’Età e Cultura del Barocco (bando 2013) e sostenuta anche dalla Fondazione 1563.

0
ANNI DI ATTIVITÀ
0
BORSISTI
0
TUTOR E REFEREES
0
DOCENTI E RICERCATORI

Paesaggio e natura (1680-1750)

VI Edizione del Bando – 2018

BANDO APERTO

Il Ritratto (1680-1750)

V Edizione del Bando – 2017

Bando chiuso, Ricerche in corso

Ornamento e Decorazione (1680-1750)

IV Edizione del Bando – 2016

Ricerche concluse

Le Civiltà del Barocco e le inclinazioni della “Historia”

III Edizione del Bando – 2015

Ricerche concluse, in pubblicazione

Antico e Moderno: Parigi, Roma, Torino 1670 – 1760

II Edizione del Bando – 2014

Ricerche pubblicate

Cultura, arte e società al tempo di Juvarra

I Edizione del Bando – 2013

Ricerche pubblicate

Il gruppo di studio parigino

Olivier Bonfait ha coordinato un gruppo di studio parigino dedicato alla fortuna e alla sfortuna del concetto di «barocco» nella Francia del Grand Siècle. I risultati della ricerca sono stati in parte anticipati da una conferenza intitolata Poussin Barocco? Antibarocco e filoromanismo nella storia dell’arte francese, tenuta dal coordinatore nel maggio 2016 presso la Sapienza Università di Roma.

Seminario di studi

Curato da Michela di Macco e Silvia Ginzburg, il seminario tenutosi a Roma tra 2015 e 2016 aveva l’obiettivo di riconsiderare in una prospettiva storica e storiografica la definizione di “ideale classico”, comunemente applicata ad un filone della cultura artistica seicentesca, a partire dalla rilettura di alcune voci della critica novecentesca e prendendo in esame la sua fortuna nei secoli XVII, XVII e XIX.

I VIDEO RACCONTI SULLE MOSTRE

Video

Tutti i video